Escursionismo: 6 luoghi da scoprire in Francia questo autunno

E se approfittassimo del tramonto del sole autunnale per esaminare terre dalla natura fiammeggiante? Dirigiti verso la Provenza e il Massiccio Centrale per scoprire 6 luoghi eccezionali dove fare escursioni in autunno.

Escursioni in Provenza-Alpi-Costa Azzurra: per godersi l’estate indiana

Sovraffollata d’estate, questa bellissima regione nel sud della Francia rivela meraviglie della natura più accessibili dalla bassa stagione. A piedi, in bicicletta, a cavallo … attraversiamo questo territorio unico, godendo delle temperature miti e della luce magica. Fare escursioni in Provenza in autunno è anche:

– scopri villaggi tipici immersi nell’entroterra,
– goditi la calma dopo il temporale estivo e goditi appieno gli spazi incontaminati offerti dalla natura provenzale,
– fai una nuotata in un lago o in mare quando le temperature lo consentono (ed è spesso il caso),
– evita l’ondata di caldo estivo che affligge gli escursionisti più esperti,
– scopri foreste profumate (pini, eucalipti, ecc.).

3 idee escursionistiche da provare in Provenza-Alpi-Costa Azzurra

Territorio di tori, cavalli e fenicotteri, la Camargue gode di impareggiabile fascino. La ricchezza della sua flora e fauna ne fanno una meta perfetta per una sessione di nordic walking, ad esempio. Più ripide, le calanche da Marsiglia a Cassis offrono paesaggi mozzafiato. Il bianco della roccia, in contrasto con l’azzurro dell’acqua, affascina gli escursionisti mentre la vegetazione circostante (pinete, macchia mediterranea) trasuda. Una delizia. Infine, dirigiti verso il Verdon e il suo grand canyon nel cuore del quale si snoda un fiume dalle acque incredibilmente pure e turchesi. Ideale per l’escursionismo, questo luogo pullula di attività sportive aggiuntive (kayak, rafting, ecc.).

Escursioni nel Massiccio Centrale: per godersi la montagna prima dell’inverno

Prima dell’arrivo delle prime nevi, le foreste si adornano di colori sgargianti assolutamente magnifici. Tra vulcani, sconfinati altipiani e villaggi di montagna, più avanti nel Massiccio Centrale, è anche:

– percorri 85.000 km² di aree incontaminate punteggiate da parchi regionali e nazionali,
– sperimenta altre varie attività sportive e ricreative: sci, racchette da neve, passeggiate con gli asini …,
– goditi i bagni termali e l’aria fresca,
– ammira i panorami mentre scopri paesaggi molto diversi: laghi, vulcani, pascoli, villaggi di montagna …

3 idee di escursioni da provare nel Massiccio Centrale

Vicino all’Irlanda con i suoi paesaggi verdissimi e i morbidi pascoli verdi, l ‘ Aubrac brilla dalla ricchezza della sua flora che elenca quasi 2.000 specie di fiori! Come bonus, questo vasto altopiano è punteggiato da notevoli gemme architettoniche da scoprire durante un’escursione. Ai piedi del Mont Lozère, siamo felici di recarci nell’affascinante villaggio di Bagnols-les-Bains . A due passi dal Parco Nazionale delle Cévennes, questa località di villeggiatura e le sue terme sono il punto di partenza ideale per le escursioni. Infine, vai al Massif du Sancy , situato nel Parco Naturale Regionale dei Vulcani d’Auvergne per una passeggiata tra laghi e vulcani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *